Abbiamo 34 visitatori e nessun utente online

Scuola primaria e secondaria di primo grado
Le domande di iscrizione on line dovranno essere presentate dalle ore 8:00 del 7 gennaio 2020 alle ore 20:00 del 31 gennaio 2020
Dalle ore 9:00 del 27 dicembre 2019 è possibile avviare la fase della registrazione sul sito web www.iscrizioni.istruzione.it.
I genitori e gli esercenti la responsabilità genitoriale (affidatari, tutori) accedono al servizio "Iscrizioni on line", disponibile sul portale del MIUR (www.istruzione.it).
E' possibile visitare le nostre scuole primarie (*) nella giornata di SCUOLA APERTA prevista in ciascuna sede: (*) Nolli-Arquati viale Romagna, 16/18  (14 gennaio ore 14.30)- Bonetti, via Tajani, 12 (9 gennaio ore 14.30) -  Toti via Cima, 15  (8 gennaio ore 10.30)
Qualora necessario, gli assistenti amministrativi forniranno  l'assistenza necessaria alla compilazione della domanda d'iscrizione dal lunedì al venerdì dalle ore 11.00 alle ore 13.00 previo appuntamento telefonico 02 88447131. 

Guido Galli    Storia dell'Istituto     
 
Il contesto      Mappa    Descrizione dell'Istituto     Rapporti esterni     Virtual tour  

   L'Istituto Comprensivo Guido Galli si compone di quattro plessi: la scuola secondaria Giovanni Pascoli sita in via Cova n.5, la scuola primaria Nolli Arquati in viale Romagna n.16/18, la scuola primaria Bonetti in via Tajani n. 12 e la scuola primaria Enrico Toti in via Cima n. 15. Le scuole sono situate in zona 3 a Milano, nella parte est della città. Gli uffici amministrativi e quello dirigenziale sono collocati presso la sede di viale Romagna. L’Istituto Comprensivo nasce nel 2013, a seguito del piano di dimensionamento scolastico attuato dal Ministero dell’Istruzione per il tramite del Comune di Milano, dalla fusione dell'Istituto Comprensivo Nolli Arquati - Bonetti, con la Scuola Primaria E.Toti e la secondaria di primo grado G. Pascoli. Nel novembre del 2014 il nuovo istituto viene intitolato a GUIDO GALLI, giudice istruttore penale presso il Tribunale di Milano e docente di criminologia, prima all’Università di Modena, successivamente all’ Università Statale di Milano, vittima di un attentato terroristico nel 1980. Egli rappresenta un simbolo della legalità, valore fondante del percorso didattico – formativo offerto.